I Cammini

La Via Degli Dei

Sul crinale tra Setta e Savena gli etruschi percorsero per almeno quattro secoli (VII – IV a.c.) un’antica strada che congiungeva Fiesole con Felsina, al fine di sviluppare i loro traffici e favorire il loro dominio sulla pianura padana. Poi i romani, avendo fondato nel 189 a.c. la colonia di Bononia sui resti dell’antica Felsina, sentirono la necessità di garantire un collegamento tra Arezzo e Roma attraverso gli Appennini. Così nel 187 a.c. il console Caio Flaminio fece costruire una vera e propria strada sul precedente tracciato. La strada prese così il nome di Flaminia Militare. Anche nel medioevo non si perse l’abitudine di percorrere a piedi o a cavallo questo antico percorso, il più agevole che permettesse di attraversare l’Appennino, tuttavia, al lastricato romano caduto presto in disuso e sommerso dalla vegetazione, si sostituì un semplice sentiero, una mulattiera senza pavimentazione utilizzata dai viandanti che avessero necessità di percorrere questo cammino

Scopri la Via Degli Dei clicca QUI

CAMMINO MATERANO

walking on the soul side